Riflessioni e Curiosità

Percezione del rischio soggettivo

percezione del rischio "Nella vita ci sono rischi che non possiamo permetterci di correre e ci sono rischi che non possiamo permetterci di non correre".

Peter F. Drucker

 

 

Esite una discrepanza tra i rischi oggettivi e i rischi percepiti, quotidianamente ci troviamo di fronte a delle scelte, a partire da quando ci alziamo alla mattina, esistono piccole scelte quotidiane come stabilire cosa mangiare o come vestirsi, fino ad arrivare a scelte più complesse di ordine etico morale, scelte di progettazione, di organizzazione.

All'interno delle varie alternative che ci vengono poste davanti, valutiamo e ponderiamo i rischi eventuali, soggettivamente, c'è chi risulta essere più impulsivo e chi più razionale, c'è chi disistima il rischio, chi lo considera oggettivamente e chi lo sovrastima. 

Ci sono pertanto dei criteri che guidano il nostro comportamento, vi sono criteri personali e reazioni specifiche.

Il contesto socio culturale influenza le nostre prospettive, a volte l'errata percezione del rischio può far assumere decisioni di mancata prevenzione, la società può diffondere paure fondate ma a volte anche infondate.

Leggi tutto: Percezione del rischio soggettivo

Dove Ricevo - Saronno e Como

Disclaimer

L'autore dichiara che le immagini contenute in questo sito sono immagini già pubblicate su internet. Se dovesse pubblicare materiale protetto da copyright non esitate a contattare l'autore che provvederà immediatamente a rimuoverlo. 

Tutti i contenuti presenti in questo sito sono prodotti allo scopo di diffondere la cultura e l'informazione psicologica. Non possiedono quindi alcuna funzione diagnostica e non possono sostituirsi ad un consulto specialistico.